Come non essere vittima del tempo e vivere davvero nel momento presente

Come non essere vittima del tempo e vivere davvero nel momento presente

Siamo tutti inevitabilmente vittime del tempo in una certa misura, perché è diventato lo stato di norma accettato nella nostra società frenetica, altamente motivata e molto tesa.
E per questo è importante capire che non essere presenti significa essere divisi tra due mondi, il passato e il futuro, che non esistono.
Risiedere costantemente in questo stato ci impedisce di goderci la vita e di trovare la felicità.
Per esempio:
– Quanto spesso ti piace il tuo lavoro? O sei troppo impegnato a pensare di finirlo entro la scadenza per darti la possibilità di godertelo?
– Sei così stressato nel cercare di fare del tuo meglio per impressionare il tuo capo che ti impedisci comunque di essere in grado di esibirti al tuo massimo potenziale?
– Sei così distratto dai pensieri del lunedì mattina da rovinare il tempo passato con i tuoi figli nel fine settimana?
– Sei così preso dai rimpianti del passato da impedire che le opportunità sboccino nel presente?
Se ti permetti di essere una vittima del tempo, una vittima del passato e uno schiavo di un futuro che deve ancora svelarsi, porterai con te un senso di inquietudine e malessere.
Sarai suscettibile allo stress, all’agitazione e ti sentirai generalmente a disagio nella vita.
Le sessioni di Counseling e le pratiche di Mindfulness possono aiutarti ad essere consapevole ed accettare ciò che è presente, ADESSO.
Se vuoi sapere come, contattaci liberamente e in assoluta privacy cliccando su CONTATTAMI ORA
“Chiedere un sostegno è il primo passo per volersi bene.”